La Comunione delle Chiese Libere è attualmente composta dalle due comunità di Volla e Casalnuovo.

Le linee fondamentali della Comunione sono tre:

  1. Il principio fondamentale della Comunione è la fedeltà alla Scrittura sia nella dottrina che nella pratica. Le direttive spirituali fondamentali sono quelle dell’evangelizzazione intensiva ed estensiva fondata sulla convinzione della necessità della nuova nascita e dell’accettazione personale del Cristo come Salvatore e Signore mediante la fede; della ricerca della vita cristiana nell’unione personale con Cristo che inizia con la conversione; della preghiera fatta nel nome di Gesù sul fondamento delle Sue promesse; della consacrazione al Signore della propria vita e dei propri beni; della libertà in Cristo delle singole assemblee cristiane; del legame dell’aiuto fraterno fra chiese e servitori. 
  2. La Comunione, fondandosi sulla fede in Cristo e sulla Sua Parola, in vista del raggiungimento dello scopo associativo, si propone:
    a) l’evangelizzazione delle singole città ed in tutta l’Italia mediante la predicazione della Parola, la diffusione della stampa, l’utilizzo del web, l’uso della radio o di altri mezzi;
    b) favorire il sorgere di nuovi gruppi mediante l’azione e l’opera delle chiese locali;
    c) promuovere incontri, convegni ed agapi fraterne tra le chiese membro, scambi di visite e contatti spirituali soprattutto tra i fedeli;
    d) favorire la nascita di istituzioni ed opere a carattere prettamente evangelistico, che abbiano come scopo fondamentale la guida delle anime al Signore e l’annuncio del Regno che viene. 
  3. La Comunione non è l’emanazione, né la derivazione di alcun ente od organizzazione denominazionale; pertanto essa nasce indipendente e tale intende rimanere.
    Nell’ambito della propria azione la Comunione coltiverà rapporti di fraterna intesa e collaborazione con chiese, istituzioni, opere ed organizzazioni cristiane la cui dottrina sia strettamente ed unicamente basata sulle Scritture

La Comunione è in stretta collaborazione con altre denominazioni protestanti sin dal 1979, quando le allora Chiese di Volla-Tamburiello, Torre del Greco, Avellino e Berlingieri, aderirono ad un patto d’azione comune con le Chiese Valdesi e Metodiste rappresentate dalla Tavola. 

La chiesa è in stretta collaborazione anche con la Chiesa Apostolica Italiana sin dagli anni 90′, periodo in cui furono fatti degli accordi tra le due realtà che permettono alla chiesa di Volla, tutt’oggi, di avvalersi del contributo di Giuseppe Verrillo in qualità di pastore.   

Inoltre la comunità fa parte della FCEI (Federazione delle chiese evangeliche in Italia) e del GIAEN (Gruppo Interconfessionale di Attività Ecumeniche di Napoli).